Tutto ciò che ti occorre per integrare software e hardware con WEBFLEET e con i dispositivi per veicoli connessi.

Risorse .connect

L'API WEBFLEET.connect connette le applicazioni software alla soluzione di gestione del parco veicoli WEBFLEET. Tramite WEBFLEET.connect puoi aumentare il valore di tutti i tipi di soluzioni aziendali, inclusa l'ottimizzazione del calcolo dei percorsi e della programmazione, l'ERP, il Transport Management System (TMS), la pianificazione della catena di distribuzione, la gestione delle risorse e molto altro.

Documentazione e guide

Documentazione API WEBFLEET.connect
Inizia subito con WEBFLEET.connect. Scopri come inviare e ricevere dati dall'API WEBFLEET più utilizzata.

Guida per sviluppatori WEBFLEET.connect – Assegnazione dell'ordine
Invia le attività a WEBFLEET e ricevi aggiornamenti sullo stato delle attività in modalità remota.


Guida per sviluppatori WEBFLEET.connect – Percorsi predefiniti via etere
Crea percorsi predefiniti e aggiungili agli itinerari degli ordini.

Guida per sviluppatori WEBFLEET.connect – Messaggi in coda
Devi utilizzare più di una funzione? Lavora con la funzione messaggi in coda. Scopri concetti fondamentali e ricevi suggerimenti.


Guida per sviluppatori WEBFLEET.connect – Sicurezza ed efficienza dei conducenti
Scopri come utilizzare l'indicatore OptiDrive. Crea strumenti per analizzare le necessità formative dei conducenti e distribuisci premi.


Esempi di codici

Libreria Perl di WEBFLEET.connect
Una libreria Perl inclusa nell'API. Fornisci una dimostrazione di come si interagisce con WEBFLEET.connect e fornisci istruzioni di base su altri esempi di applicazioni Perl.

Libreria Visual Basic di WEBFLEET.connect
Due esempi di "Hello World" in Visual Basic che indicano come recuperare un elenco di oggetti e inviare un messaggio di testo semplice. Il primo utilizza l'oggetto WinHttpRequest COM per l'integrazione all'interfaccia CSV di WEBFLEET.connect, il secondo utilizza l'interfaccia SOAP di WEBFLEET.connect.


Esempio C#
Progetti di esempio C# utilizzati nella guida per sviluppatori di WEBFLEET.connect - Sicurezza ed efficienza dei conducenti.

Esempio Delphi
Un esempio base in Delphi che mostra come inoltrare richieste a WEBFLEET.connect e a valutare i risultati.


Strumento di creazione dei punti di passaggio in un itinerario
Questo strumento mostra come creare ordini di itinerari in C#. Requisiti di sistema: .NET 3.5 SP1 o versione superiore.

Esempio di script ASP/VB
Un esempio di pagina ASP, che mostra come utilizzare VBScript per inoltrare richieste a WEBFLEET.connect e scrivere i risultati direttamente nella pagina.

LINK.connect è un'interfaccia Bluetooth ospitata nel dispositivo di rilevamento LINK. LINK.connect consente la connessione di applicazioni che arricchiscono i dati provenienti dall'hardaware dei veicoli (scanner di codici a barre, sensori della temperatura, TPMS, ecc.) e destinati all'API WEBFLEET.connect.

Documentazione e guide

Documentazione relativa alle API LINK.connect
Scopri come connettere dispositivi di terze parti all'unità LINK tramite un'interfaccia LINK.connect.


Esempi di codici

Strumento dimostrativo di LINK.connect
Questo strumento per PC Windows utilizza l'API WEBFLEET.connect per fornire una dimostrazione dell'utilizzo di LINK.connect. Inoltre si connette a un TomTom LINK 410/510 con LINK.connect abilitato tramite Bluetooth. Lo strumento consente di testare la funzionalità di base durante lo sviluppo di hardware di connessione di terze parti tramite Bluetooth. Lo strumento viene scritto in C#. Requisiti di sistema: .NET 3.5 SP1, Microsoft Bluetooth stack durante l'uso delle funzioni Bluetooth.

Esempio di integrazione LINK.connect
Questo progetto di esempio mostra l'utilizzo di LINK.connect, nel caso dell'assegnazione di un conducente a un veicolo. In questo esempio sono utilizzati uno smartphone Android da parte del cliente e un componente server basato su PHP.

L'SDK PRO.connect ti consente di accedere alla funzionalità WEBFLEET dai robusti driver terminal TomTom PRO serie 82xx. Come sviluppatore, puoi personalizzare il flusso ordine WEBFLEET in base alle esigenze dell'azienda del cliente, includendo scansione dei codici a barre, firma digitale, questionari e foto. I dati sul posto possono essere inviati al back office tramite il dispositivo TomTom LINK, affinché i clienti necessitino di meno risorse di connettività e possano risparmiare sui costi di rete.

La serie PRO 82xx è dotata di un sistema MDM (Mobile Device Management). TomTom Mobile Device Manager consente ai clienti di gestire in modo più efficiente i loro dispositivi PRO 82xx. I clienti possono aggiornare e configurare i dispositivi in remoto e controllare i contenuti installati su ciascuna unità.

SDK


Documentazione e guide

Guida per sviluppatori PRO.connect
Inizia subito a utilizzare PRO.connect. Importa l'SDK PRO.connect SDK nel tuo ambiente di sviluppo (Eclipse) e configura un progetto PRO.connect.

Documentazione relativa all'SDK PRO.connect
Scopri come utilizzare l'SDK PRO.connect, inclusi gli ordini WEBFLEET, i messaggi di testo, i dati personalizzati e molto altro.


Esempi di codici

Esempi di codice PRO.connect
Apprendi i concetti di base sull'SDK PRO.connect e inizia a sviluppare. Le descrizioni degli esempi sono incluse nella guida per sviluppatori PRO.connect.

Implementazione di riferimento di PRO.connect
Questo è un codice di esempio per il flusso ordini standard di WEBFLEET e per la funzionalità di messaggistica. Ti consente di sviluppare un flusso di ordini personalizzato per i team del tuo cliente – con il minimo sforzo.

L'SDK OBD.connect consente di accedere ai dati sull'utilizzo dei veicoli e la performance di guida tramite il TomTom LINK 100. Il LINK 100 è un dispositivo OBD-II che si collega alla porta di diagnostica di un veicolo, connettendo il veicolo a uno smartphone tramite Bluetooth. Inoltre, i clienti possono visualizzare in tempo reale i dati sulle prestazioni del motore ed analizzare il punteggio personale relativo alle frenate, alle sterzate e alle accelerazioni, nonché informazioni relative ai viaggi e al contachilometri. I dati possono essere utilizzati per creare app per dispositivi mobili per diversi scopi, inclusi Usage Based Insurance, leasing, feedback sul comportamento dei conducenti e assistenza stradale.

SDK

Richiesto di accesso API (API key)


Per ottenere l'accesso alle API WEBFLEET, procedi come segue:

  1. Richiesta di un API key

    Per i clienti

    Se sei un cliente e desideri richiedere un API key, compila il modulo di richiesta online. Devi accedere al «Mio account » sul sito Web TomTom Telematics per inviare la richiesta. Se ancora non hai un account puoi crearne uno con facilità. Nel menu a tendina Categoria seleziona Richiesta API key.


    Per i partner .connect

    Se sei un partner .connect riceverai il tuo API key durante il processo di applicazione partner. Per richiedere altri API key, procedi come descritto in precedenza. Fai clic qui per accedere al modulo di richiesta online.

  2. Configurazione di un account WEBFLEET.connect dedicato
    Per completare questo passaggio, procedi come descritto nel capitolo 3.2.3 della Documentazione relativa all'API WEBFLEET.connect. In alternativa, segui le istruzioni visualizzate nel video.

Non sei ancora un partner .connect?